Piacenza, va in ospedale e muore: sull'auto una sfilza di multe

Due cartelli scritti a penna sul tergicristallo di un’auto parcheggiata di fronte all’ospedale di Piacenza. Sul primo la scritta: “Il signor Mosconi, proprietario della vettura, è ricoverato in medicina d’urgenza”. Sul secondo, completato anche da una fotografia: “Il signor Mosconi è deceduto”. Accanto il biglietto del parchimetro del 14 settembre e una sfilza di multe. È la storia di Giuseppe Mosconi, 68 anni, pensionato lodigiano morto il 16 ottobre. L’uomo, che viveva solo, era andato in ospedale, dove è morto dopo un mese, con la sua auto, che nel frattempo era rimasta nel parcheggio a pagamento e tappezzata di multe.