Hong Kong: Joshua Wong condannato a 13,5 mesi carcere

Per manifestazione illegale, 10 e 7 mesi a Agnes Chow e Ivan Lam

L'attivista Joshua Wong durante una protesta © EPA

Joshua Wong, tra gli attivisti pro democrazia più noti di Hong Kong, è stato condannato a 13,5 mesi di carcere per aver guidato nel 2019 una manifestazione illegale davanti al quartier generale della polizia dell’ex colonia britannica. Condannati, secondo i media locali, anche altri due attivisti, Agnes Chow e Ivan Lam, rispettivamente a 10 e 7 mesi di reclusione.

“I giorni a venire saranno duri ma resteremo lì, non molleremo”: è il primo commento di Joshua Wong, mentre veniva portato via dalla West Kowloon Magistrates’ Court.

Wong, 24 anni, è stato condannato per “incitamento, organizzazione e partecipazione a una manifestazione illegale” nel 2019, nell’ambito delle dure proteste registrate nell’ex colonia britannica a favore delle riforme e contro il governo locale e di Pechino.