Il testo sul tavolo del Consiglio dei ministri

Alle 21 previsto un Consiglio dei ministri in vista di un nuovo decreto sulle restrizioni da adottare dopo il 7 gennaio.

Il nuovo decreto, in vigore fino al 15, dovrebbe prevedere una zona gialla ‘rafforzata’ nei giorni feriali – con il divieto di spostamento tra regioni e la conferma della possibilità di spostarsi verso un’altra abitazione per massimo 2 persone – e una zona arancione nel fine settimana.

Il testo prevede anche l’abbassamento della soglia dell’Rt che fa scattare il posizionamento nelle diverse fasce.

Ristoranti e bar riapriranno anche al consumo al tavolo e al banco, ma non nel weekend del 9-10 gennaio, durante il quale è prevista una zona arancione per tutta Italia con i locali aperti solo per l’asporto e la consegna a domicilio.