Ha lasciato un vuoto incolmabile nel capoluogo peloritano la scomparsa improvvisa di Silvana Prestandrea, volontaria della Croce Rossa di Messina deceduta giovedì 4 marzo all’età di 44 anni a seguito di un malore. “Silvana ieri ci ha lasciato, in modo inaspettato, dopo pochi giorni di coma a seguito di un malore improvviso”, si legge in un post pubblicato ieri mattina sulla pagina Facebook del comitato di Messina della Croce Rossa italiana.

“Silvana è andata via presto, troppo presto. Ha terminato la sua corsa, ma ha vinto la sua buona battaglia: fare del bene al prossimo e fare della propria esistenza un piccolo capolavoro di solidarietà”, si legge ancora sulla pagina. “Tutta la Croce Rossa Italiana di Messina si stringe attorno al marito Michele e al figlio Agostino, anche loro volontari, e alla piccola Rebecca, con la promessa che la loro Silvana, la nostra Silvana, non sarà mai dimenticata“, conclude il comitato. Numerosi i messaggi di cordoglio apparsi nelle scorse ore sui social a seguito della tragica notizia. “Mi dispiace tantissimo, il suo sorriso riempiva di gioia bambini, genitori e tutte le persone che la incontravano”, scrive Tanina. “Non ci posso credere, ho un bel ricordo di lei”, aggiunge Giovanna. “Donna meravigliosa davvero speciale. Che Dio ti accolga tra le sue braccia“, è il pensiero di Paola. Così New Sicilia.