Dopo Danimarca e Italia anche altri Paesi dell’Unione hanno boccato le fiale

AstraZeneca sospeso in 7 paesi: anche in Norvegia e Islanda

Anche le autorità sanitarie della Norvegia e dell’Islanda hanno sospeso per precauzione l’uso del vaccino AstraZeneca: il timore e’ che il siero possa creare problemi di coagulazione. Lo stesso motivo per il quale poche ore fa la stessa decisione e’ stata annunciata dalla Danimarca. In tutto sono quindi 7 i Paesi che hanno sospeso la somministrazione di questo vaccino: Estonia, Lituania, Lussemburgo e Lettonia ai quali si aggiungono adesso Norvegia, Islanda e Danimarca. Da parte sua, la Commissione europea spiega di «seguire le indicazioni e i pareri scientifici dell’Ema», l’Agenzia europea per i medicinali, che finora non ha individuato legami tra trombosi e inoculazioni.