La ragazza esclude a «Chi l’ha visto?» di essere la bambina scomparsa nel 2004

L’attenzione degli inquirenti che indagano su Denise Pipitone, scomparsa nel 2004, si è spostata a Scalea, nel Cosentino. Gli accertamenti sono stati avviati a seguito della segnalazione ai carabinieri di due donne. Francesca Sbaglia, negoziante, e Grazia Bonanno, parrucchiera, hanno riferito di aver notato delle somiglianze tra una 19enne e Denise. La giovane ha una madre rumena che vive in un’altra località del Cosentino con la quale non è in buoni rapporti. Per molti anni ha vissuto in un collegio di suore, che ha lasciato da poco, ed è in cerca di un lavoro. La procura di Marsala dovrà decidere se confrontare i Dna. Ma la 19enne ai microfoni della trasmissione di Rai 3 “Chi l’ha Visto?” sostiene: “Non sono io Denise”