La sentenza del processo in abbreviato. I pm avevano chiesto 16 anni per l’appuntato, che era ritenuto il capo. Quattro anni al comandante Orlando. Il procuratore Pradella: “L’impianto accusatorio ha retto pienamente”di: Giuseppe Baldessarro01 Luglio, 2021

PIACENZA – Tutti condannati i carabinieri a processo con rito abbreviato per i fatti della caserma Levante di Piacenza: a 12 anni Giuseppe Montella, considerato il capo; sei anni per Giacomo Falanga, otto anni per Salvatore Cappellano, tre anni e quattro mesi per Daniele Spagnolo, 4 anni per il comandante della caserma Marco Orlando.

I militari – arrestati a luglio 2020 – erano accusati a vario titolo di spaccio, abuso d’ufficio, corruzione e tortura.