Libero De Rienzo, arrestato un pusher che gli avrebbe venduto eroina

L’attore era stato trovato morto nella sua casa romana il 15 Luglio

Un cittadino gambiano è stato arrestato per aver venduto eroina all’attore Libero De Rienzo, morto per infarto e ritrovato nella sua abitazione romana il 15 luglio scorso.

L’uomo è stato arrestato dai carabinierial termine di un’indagine sui contatti avuti dall’attore il giorno precedente al ritrovamento del corpo. 

La contestazione di reato è cessione di stupefacenti. All’esito degli esami tossicologici saranno valutate eventuali altre contestazioni. 

L’uomo è stato individuato attraverso l’ analisi dei tabulati telefonici: l’incorcio dei dati ha infatti consentito di accertare che era nei pressi dell’abitazione dell’attore napoletano nel pomeriggio del 14 luglio. Il 26 luglio la Procura di Roma ha emesso decreto di fermo eseguito dai carabinieri del Nucleo Operativo. Il 28 luglio il giudice ha convalidato il fermo ed ha applicato la custodia cautelare in carcere per il cittadino gambiano.