Milano, maxi-incendio nel grattacielo di via Antonini: facciata divorata dalle fiamme
Il palazzo di via Antonini avvolto dalle fiamme (foto da Facebook)

Il rogo sarebbe partito dal 15esimo piano e in breve tempo ha divorato l’intera facciata. Dall’edificio, conosciuto come «Torre dei Moro», si è alzata un’altissima colonna di fumo nero. Evacuate le famiglie residenti. Sul posto decine di mezzi di soccorso

Il grattacielo avvolto dalle fiamme. Il rivestimento del palazzo che prende fuoco e trasforma l’intero edificio in una «torcia». Un grande incendio è in corso alla periferia sud di Milano. Le fiamme si sono sviluppate alle 17.36 di domenica 29 agosto al civico 32 di via Antonini. Al momento non si registrano feriti. Sul posto sono presenti decine di mezzi di soccorso, tra cui dieci ambulanze e quattro automediche per la maxi emergenza. I primi soccorritori avrebbero fatto in tempo ad entrare nel grattacielo e a salire in sicurezza fino all’ultimo piano per evacuare i residenti presenti. Una ventina gli inquilini visitati dal 118: tutti in buone condizioni e senza ferite. «Quando noi siamo arrivati c’era una piccola fiammella che si vedeva da una finestra, siamo riusciti a salire e a chiamare tutti quelli che c’erano», ha raccontato un soccorritore.

Milano, il grattacielo di via Antonini avvolto da fiamme e fumo: le foto

L’edificio, chiamato «Torre dei Moro», fa parte di un intervento edilizio recente di 3.100 metri cubi quadrati di superficie produttiva, 2.700 di commerciale e uffici e di 3.700 metri quadrati di appartamenti. Il grattacielo raggiunge i 60 metri d’altezza e «imita» la chiglia di una nave. Il rivestimento esterno è composto da «lastre prefabbricate di polistirene autoportanti». Le fiamme hanno completamente avvolto la struttura esterna ma non è chiaro se ci siano o meno danni strutturali. I vigili del fuoco stanno tentando di spegnere le fiamme ma le operazioni sono rese molto difficoltose dal fatto che l’incendio, iniziato probabilmente al 15esimo piano, s’è subito esteso a tutto lo stabile attraverso il rivestimento esterno. Il rogo ha bruciato il materiale di rivestimento e ha ridotto a uno «scheletro» la struttura. La strada è bloccata e le operazioni di spegnimento sono ancora in corso. Non sono ancora chiare le cause dell’incendio.

Il video dell'incendio a Milano, nel palazzo di via Antonini

Secondo i primi testimoni e i video girati da alcuni residenti negli attimi in cui il rogo s’è sviluppato, le fiamme sono iniziate al 15esimo piano e si sono subito estese al rivestimento esterno. All’inizio in modo meno violento, poi però le fiamme sono «scese» lungo la struttura esterna avvolgendo l’intero palazzo.