E’ accaduto ad Agnosine, in Valsabbia, dove la vittima si era trasferita da un mese dopo la separazione dal marito. Si tratta di una coppia italiana di cinquantenni Tweet Tragedia nel Milanese: uccide moglie e figlia e si toglie la vita Uccide la moglie e tenta il suicidio a Bronte, nel giorno dell’udienza per la separazione 13 settembre 2021Una donna, madre di due figli già grandi, è stata uccisa dall’ex marito. E’ accaduto ad Agnosine,in Valsabbia, nel bresciano, dove la vittima si era trasferita da un mese dopo la separazione dal marito. Si tratta di una coppia italiana di cinquantenni. Questa mattina l’uomo ha raggiunto l’ex moglie a casa e l’ha colpita più volte con un coltello sulle scale della palazzina, poi si è costituito ai Carabinieri. Nel primo interrogatorio Paolo Vecchia, Il cinquantaduenne che questa mattina, ad Agnosine nel Bresciano ha ucciso la moglie della quale si stava separando Giuseppina Di Luca di 46 anni, si è avvalso della facoltà di non rispondere. Dopo essersi costituito l’uomo ha fatto trovare anche il coltello ed il pugnale utilizzati per uccidere la donna.