Non ha fatto il vaccino, Meluzzi sospeso dall’Ordine dei Medici

Il Prof. Meluzzi è stato sospeso dall’Ordine dei Medici per non essersi vaccinato contro il Covid-19. “Ho fatto una scelta consapevole”

Lo psichiatra Alessandro Meluzzi, volto noto della televisione per le numerose ospitate in Rai e Mediaset, è stato sospeso dall’Ordine dei medici di Torino per non essersi ancora vaccinato contro il Covid-19.

“Scelta consapevole”

Noto per le sue posizioni no vax, il professore sapeva i rischi a cui andava incontro ma ha preferito proseguire per la sua strada. “Ho fatto una scelta consapevole, quella di non vaccinarmi. Credo che l’Ordine, a cui sono iscritto da 41anni, abbia fatto quello che doveva fare sulla base delle normative vigenti”, ha affermato ad AdnKronos. Meluzzi in chiave filosofica e ironicamente polemica, probabilmente, quando durante la breve intervista che gli è stata rivolta ha affermato di essere cresciuto nella “cultura di Socrate” dove “le leggi della polis si rispettano qualsiasi cosa se ne pensi, quindi va bene così”.

“Vaccinazione? Assolutamente no”

Nonostante la decisione dell’Ordine, Meluzzi non ha minimamente intenzione di tornare sui suoi passi e vaccinarsi sottolineando come “per il momento” se ne guarda bene, aggiungendo che le ragioni che lo hanno spinto a non farlo non saranno modificate. Il medico, classe 1955 e con una laurea in Medicina e chirurgia all’Università di Torino, oltre a manifestare più volte in televisione le sue posizioni contro il siero anti-Covid, ha partecipato a uno degli ultimi appuntamenti organizzati in piazza Castello, nel capuologo torinese, affermando che “il vaccino è un siero genetico sperimentale di cui non conosciamo gli effetti” e che “la pandemia è un pretesto per rimporre il nuovo ordine mondiale”, come viene riportato da Repubblica.

Quanti sono i sanitari sospesi

I camici bianchi senza ancora nemmeno una dose di vaccino sono svariate migliaia ma, ad essere sospesi, fino a questo momento sono quasi 1.200 secondo quanto previsto dal decreto legge 4 per non essersi ancora immunizzati. Soltanto l’Ordine dei Medici di Torino ne ha già sospesi 204 ma è un numero destinato ad aumentare man mano che vengono notificate le segnalazioni da parte delle Asl di residenza. In una delle sue ospitate alla trasmissione “Controcorrente” di Rete4, il prof. Meluzzi aveva parlato di “gestione poliziesca della pandemia” appellandosi, però, sempre al diritto di privacy quando gli si chiedeva se avesse ricevuto la vaccinazione. Oggi, quindi, è arrivata la conferma a qualcosa che era comunque nell’aria e che rappresentava una sorta di segreto di Pulcinella: il professore non si è mai vaccinato. Secondo quanto stabilito dalla legge, i sanitari che sono sospesi dall’Ordine non possono in alcun modo avere contatti con i propri pazienti: questo provvedimento è attualmente valido fino al 31 dicembre 2021.